Mený Principale
· Home
· Album
· Archivio articoli
· Argomenti
· Calendario
· Cerca
· Contatta l'Amministratore
· Contenuti
· Downloads
· Enciclopedia
· Giochi
· Invia News
· Links a siti utili
· Passaparola
· Profilo Utente
· Sondaggi
· Statistiche
· Top 10
Calendario Eventi
Aprile 2018
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
Nessun evento oggi.

Suggerisci un evento Suggerisci un evento
Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.
Cerca nel sito


In Primo Piano
Nuova pagina 1

· Bullismo e cyberbullismo

Archivio di "In primo piano"

 

La Scuola
Nuova pagina 1

Uffici Amministrativi

Conto consuntivo 2009

Graduatorie d'istituto

Messa a disposizione infanzia

Messa a disposizione primaria

Orario Ata e Coll. Scol.

Utilitŗ e Servizi
Meteo
Rubriche
Nuova pagina 1

Le parole della scuola

Salute

Sicurezza in internet

Spigolature
Chi Ť in linea
In questo momento ci sono, 61 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui
Mangiare e star bene
alimentazione

Il nostro corpo, perché sia sempre in forma, ha bisogno di essere rifornito in continuazione di cibo. L’alimentazione, però, deve essere equilibrata: ciò vuol dire che è necessario mangiare un po’ di tutto senza esagerare e in maniera proporzionata alle esigenze del corpo. Tale quantità non è uguale per tutti, ma cambia a seconda dell’età, dell’attività svolta, del clima…

Se l’energia fornita è scarsa, il corpo dimagrisce, vengono a mancare le forze, si diventa deboli e facilmente soggetti a malattie; se è troppa, l’organismo l’accumula  sotto forma  di grasso, che causa,con il tempo, danni al cuore, ai polmoni, alle ossa…

Le calorie fornite dagli alimenti al nostro organismo sono il “carburante” necessario al suo funzionamento perché ci forniscono l’energia necessaria  alla vita.

Ma quante sono le calorie che dobbiamo introdurre?

Dipende dall’età, dal sesso, dal tipo di vita (sedentaria,o attiva,o sportiva) dal tipo di lavoro (un operaio e un  muratore bruciano molte più calorie di uno studente!). Si calcola che i ragazzi di 12/13 anni abbiano bisogno  di  2000/2300 calorie al giorno. A queste bisogna  aggiungere calorie supplementari  se si fa attività  fisica. I nutrienti  che forniscono le calorie sono le proteine (si trovano  soprattutto in: latte, uova, carni, legumi), i carboidrati (pasta, pane, patate, legumi),i grassi (grassi e oli animali vegetali). Le vitamine e i sali minerali sono indispensabili,ma  non forniscono calorie.

Gli studi sulla nutrizione  hanno  constatato  che il benessere  del nostro organismo  dipende dalla quantità e qualità degli alimenti, e dalla regolarità con cui assumiamo il cibo. A colazione bisogna ingerire il 25% del nostro fabbisogno  giornaliero. A pranzo occorre ingerire il 40%. A cena occorre ingerire il restante 35%. A metà mattina e a metà pomeriggio si può mangiare una leggera  merenda: un frutto o un succo di frutta o un pezzetto di cioccolato o qualche  biscotto.

Mangiare fuori pasto è sconsigliato: lo stomaco e l’intestino  sono costretti a lavorare sempre  e a produrre succhi gastrici per digerire il cibo che arriva; inoltre si introducono calorie in più che non servono all’organismo, che affaticano i nostri organi interni, che  si trasformano in depositi di grasso. La noia e l’insoddisfazione sono spesso  cause  di cattive abitudini alimentari. Mangiamo non per reale bisogno  ma perché non sappiamo cosa fare,perché siamo inquieti  o malinconici  e ci consoliamo  con il cibo  perché trascorriamo  passivamente molto tempo alla televisione, perché siamo golosi e abbiamo cose buone  a portata di mano. Non controlliamo  quanto cibo ingurgitiamo e spesso  non ce lo ricordiamo neppure, ma, a causa di queste  abitudini, molti italiani sono in soprappeso e devono ricorre  alla dieta.

E’ importante però prestare attenzione a questa parola!

La parola dieta viene  usata perlopiù nel significato di ridurre  o eliminare certi cibi per problemi di salute  o per dimagrire.

Ma la parola dieta   ha anche il significato di regole  dell’alimentazione, modo di alimentarsi. Se dico “sto facendo una dieta dimagrante per perdere qualche chilo e allora ho eliminato i dolci”, significa che non ingerisco alimenti o bevande  che contengano zuccheri.

Se dico “la mia dieta alimentare è molto varia”, significa che seguo la regola di alternare  nella giornata e nella settimana  cibi diversi. La dieta terapeutica è la dieta imposta dal medico per eliminare  sostanze che danneggiano gravemente la salute (ad esempio gli zuccheri per chi soffre di diabete) o quella consigliata dal dietologo per dimagrire in modo equilibrato. Per sentirsi più in forma, non bisogna seguire la dieta “ miracolosa”, suggerita  da qualche  amico  o letta  su di  un giornale: si rischia  di eliminare sostanze indispensabili al nostro benessere.

                       DI BELLA VALENTINA  - BRUNO FRANCESCA  (SCUOLA ELEMENTARE CLASSE  V A)

Postato il Friday, 25 April 2008 ore 11:07:47 CEST di a-scuderi
 
Links Correlati
· Inoltre alimentazione
· News by a-scuderi


Articolo più letto relativo a alimentazione:
Coca-Cola: diavolo o acqua santa?

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico

Argomenti Correlati

adolescenti