Menł Principale
· Home
· Album
· Archivio articoli
· Argomenti
· Calendario
· Cerca
· Contatta l'Amministratore
· Contenuti
· Downloads
· Enciclopedia
· Giochi
· Invia News
· Links a siti utili
· Passaparola
· Profilo Utente
· Sondaggi
· Statistiche
· Top 10
Calendario Eventi
Ottobre 2018
  1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
Nessun evento oggi.

Suggerisci un evento Suggerisci un evento
Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.
Cerca nel sito


In Primo Piano
Nuova pagina 1

· Bullismo e cyberbullismo

· Archivio di "In primo piano"

 

La Scuola
Nuova pagina 1

Uffici Amministrativi

· Conto consuntivo 2009

· Graduatorie d'istituto

· Messa a disposizione infanzia

· Messa a disposizione primaria

· Orario Ata e Coll. Scol.

Utilitą e Servizi
Meteo
Rubriche
Nuova pagina 1

· Le parole della scuola

· Salute

· Sicurezza in internet

· Spigolature
Chi č in linea
In questo momento ci sono, 81 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui
News: START Scienza Tecnologia Arte-Una mostra per la Cittą della Scienza di Catania
scienza
  • I Science Centre propongono per il grande pubblico di tutte le età, estrazioni sociali e culturali, un approccio semplice e divertente alle tematiche connesse con lo sviluppo di scienza e tecnologia; sono luoghi dì apprendimento e di svago finalizzati alla promozione di una "comprensione pubblica della scienza", un'esigenza. particolarmente sentita in un'epoca in cui il dibattito scienza‑società si fa di giorno in giorno più acceso. Questi musei scientifici di nuova generazione sono caratterizzati dal dinamismo dalla interattività, attraverso un modello educativo fondato sull'esperienza e sul coinvolgimento emotivo del pubblico.
  • In Sicilia non sono presenti science centre. Sul territorio esistono pochi musei scientifici "tradizionali", per la più universitari, che espongono secondo i classici canoni delle raccolte sistematiche collezioni naturalistiche, paleontologiche, di strumenti scientifici ecc. Ciò è dovuto alla mancanza di risorse per lo sviluppo di progetti mirati alla divulgazione del sapere scientifico non "formale", mancanza che costringe la comunità scientifica ad operare prevalentemente in ambienti ristretti di iniziati e a muoversi sia nella direzione della ricerca, teorica e applicata, sia nella direzione della didattica, ma solitamente di livello universitario.
  • Il grande pubblico non specializzato non mantiene generalmente alcun rapporto con questi ambienti scientifici; riceve solo scarne notizie dai media sulle attività di alcune strutture industriali o sul verificarsi di eventi importanti (convegni universitari, innovazioni tecnologiche ecc.). Le istituzioni scolastiche, in particolare, risentono dell'assenza di iniziative rivolte alla diffusione del sapere scientifico e agli aspetti metodologici legati al concetto dell'educazione informale.
  •   Il più importante science centre presente nel Sud Italia, quindi in un territorio assimilabile a quello siciliano per condizione socio‑economica e culturale, è la Città della Scienza di Napoli. Altre piccole realtà operano prevalentemente a livello locale e sono affidate alla buona volontà di docenti e appassionati.  

      OBIETTIVI

     Il Progetto Coordinato Catania ‑ Lecce, un Piano sviluppato dall'Università di Catania per il recupero e la valorizzazione del  proprio patrimonio storico‑culturale e scientifico naturale prevede con l'iniziativa n° 10 ‑ Città della Scienza la realizzazione di un science centre, attraverso due diverse fasi operative: una prima fase di avviamento finalizzata alla presentazione di una mostra temporanea – START ‑ e una seconda fase che porterà all'inaugurazione della Città della Scienza, struttura permanente realizzata presso un edificio in Via Simeto, a Catania, già in fase avanzata di ristrutturazione (un'ex raffineria di zolfo). Il primo evento sarà quindi dedicato alla promozione dell'iniziativa e al rodaggio delle attività didattiche ed educative; il secondo, facendo tesero dei risultati ottenuti in precedenza, metterà a disposizione della città e del suo hinterland un centro multidisciplinare stabilmente attivo.
  •  START - Scienza Tecnologia Arte - una mostra per la Città della Scienza di Catania - rappresenta un punto di inizio, una partenza per un'avventura che ci auguriamo possa continuare nel tempo, sempre più ricca di mozioni e novità.
  •  L'esperienza di START confluirà nella seconda fase, prefigurando l'inserimento nella vita del territorio e nelle abitudini del pubblico di un'agorà scientifica, un centro di servizi alla didattica che, oltre ad offrire nuove attività per gli allievi e risorse per gli insegnanti, rappresenti anche un punto di riferimento per un proficuo dibattito tra lo scienziato e il cittadino comune.

 CONTENUTI DELLA MOSTRA

START - Scienza Tecnologia Arte è una mostra interattiva. Si propone come un evento culturale a carattere scientifico-divulgativo di ampio respiro, condotto con il contributo di animatori ed explainer, comprendente oltre all'esposizione di exhibit interattivi, la presentazione di laboratori-atelier didattici (tutti su prenotazione), l'organizzazione di incontri e di iniziative collaterali.

Durata prevista: dal 19 aprile al 18 maggio 2008 dalle ore 9 alle ore 13, dal martedì al sabato

Sede prevista: Villa Zingali -Tetto, Via Etnea 742 - Catania

 Il piano espositivo e comunicativo della manifestazione si incentra sull'articolazione di 5 isole tematiche contenenti gli exhibit (macchine e congegni che permettono di dare vita a "giochi-esperimenti", grazie a semplici istruzioni e all'aiuto degli animatori, oltre agli approfondimenti proposti nelle schede informative) e i laboratori - atelier concepiti come spazi attrezzati "a soggetto" in cui gruppi di utenti possano essere protagonisti in prima persona di esperienze scientifiche e attività interattive sotto la guida di personale specializzato, in tempi sufficientemente brevi (in media della durata di 45-60 minuti ciascuno) e potendo essere generalmente osservati anche dagli altri visitatori.

 Il percorso espositivo costituirà un'anticipazione dei contenuti che arricchiranno la struttura museale in fase di realizzazione. Le cinque isole tematiche individuate - isola 1 fisica & co., isola 2 astrofisica, isola 3 biologia, isola 4 robotica, isola 5 piattaforma multimediale - proporranno alcune delle esperienze interattive sviluppate per la Città della Scienza di Catania.

 I laboratori avranno una durata di 45 min ca- e potranno ospitate 15 alunni per volta.

Le scuole potranno scegliere di approfondire soltanto un'isola tematica con relativo laboratorio, tutte le altre isole rimangono comunque visitabili. Nel Planetario (Isola 2; Astrofisica) si terranno solo due spettacoli al giorno.

 Infine all'interno del percorso espositivo il visitatore verrà a contatto con alcune istallazioni di arte contemporanea, il rapporto arte-scienza è infatti spesso parte integrante delle scelte educative di molti science centre, a cominciare dai programmi per resident-artists dello storico Exploratorium di San Francisco, specificamente ideati per permettere la realizzazione di performance, film, opere d'arte, installazioni; ciò nella convinzione che l'arte permetta di rendere la scienza più accessibile, espandendo la comprensione dei fenomeni naturali e rendendo più evidenti le interconnessioni fra i saperi. Nelle parole di Frank Oppenheimer, fondatore dell'Exploratorium, «Sia l'arte che la scienza sono necessarie per comprendere pienamente la natura ...»,

 I dettagli relativi ai contenuti delle singole isole sono riportati nella scheda in allegato.

Isola 1: Fisica & Co.

 

 

 

 

 

 

Un'introduzione "ludica" alle discipline di base; matematica, fisica, e chimica. 

Exibit in mostra

La palestra della scienza. Uno dei principali strumenti utilizzati dai science centre nell'ambito della divulgazione scientifica e dell'apprendimento informale è rappresentato dalle postazioni interattive dette "exhibit hands-on" grazie alle quali il pubblico può effettuare autonomamente alcune esperienze sui fenomeni naturali. Ogni exhibit si configura infatti come uno strumento a disposizione del visitatore, attraverso il quale giocare, incuriosirsi e prendere confidenza con diversi aspetti della natura.

L'area ospita una collezione di circa 10 exhibit - un piccolo nucleo dell'esposizione più completa che troverà posto all'interno della Città della Scienza - che affronta diversi temi strettamente connessi ad alcune branche delle scienze cosiddette "dure". L'esiguo numero degli exhibit non consente la suddivisione in aree tematiche, ma ha portato a configurare l'area come una "palestra" nella quale poter passare da un argomento all'altro, mentre la suddivisione per temi verrà affrontato nei singoli laboratori interattivi e negli approfondimenti proposti di volta in volta nell'ambito delle attività elaborate dal gruppo della didattica, anche in funzione delle esigenze manifestate dalle singole scuole. Ogni exhibit è provvisto da un supporto didascalico contenente le istruzioni per l'uso e una breve descrizione del fenomeno in oggetto.

Laboratori-atelier

Laboratorio di costruzione di giocattoli scientifici. Il laboratorio intende mettere a disposizione del bambino uno spazio in cui ideare e costruire giocattoli "scientifici", cioè piccoli dispositivi che, oltre a divertire, generano stupore e sorpresa, e invogliano a porsi delle domande, I giocattoli vengono costruiti artigianalmente con materiali facilmente reperibili e spesso riciclati. Possono essere realizzati dai bambini, con l'aiuto di un animatore che segue le fasi di preparazione e stimola con domande e osservazioni le capacità dell'osservatore. Ogni piccolo costruttore potrà portare a casa il giocattolo realizzato.

Durata del laboratorio 45 minuti ca, | età dagli 8 ai 10 anni e dagli 11 ai 13 anni (su prenotazione)

Isola 2: Astrofisica

 

 

 

 

 

 

Un percorso alla scoperta del ciclo notturno e dei segreti dell'Universo.

Spettacoli - animazioni

Tutti col naso in su! Un planetario gonfiabile, di circa 6 m di diametro e 4 di altezza, capace di ospitate un'intera classe, per la simulazione del ciclo notturno in ogni periodo dell'anno. Gli spettacoli, della durata di circa un'ora ciascuno, verranno curati e condotti da personale specializzato dell'Osservatorio Astrofisico di Catania. La programmazione, ad orari fissati, affronterà diversi temi che spazieranno dalla comprensione del cielo in generale alla Cosmologia, dalla descrizione del Sistema Solare all'evoluzione di una stella …

Durata della proiezione multimediale 45 minuti ca.(età dagli 8 ai 10 anni, dagli 11 ai 13 anni e dai 14 ai 16 anni (su prenotazione) 

Isola 3: Biologia

 

 

 

 

 

 

La sezione è incentrata sulla biologia presentata attraverso il gioco e l'interattività.

Exibit in mostra

La cellula

L'exhibit denominato "la cellula" mostra i tre tipi fondamentali di cellula: procariotica, cucariotica vegetale, eucariotica animale. Esso è costituito da un pannello retroilluminato con le sezioni dei tre tipi di cellula in cui gli  organuli interni sono di  plastica  morbida  e  possono essere  premuti  dai ragazzi determinando la comparsa di una schermata esplicativa su di un monitor collegato.

Il DNA

E’ una rappresentazione tridimensionale della struttura della molecola del DNA. Essa è composta da un'asta di supporto di acciaio munita di piedistallo, 2 strisce di gomma, che rappresentano le catene di desossiribosio-fosfato, e 24 basi di plastica di diverso colore che rappresentano le 4 basi azotate, modellate in modo che sia possibile incastrare fra loro solo le basi complementari. Un analogo modellino rappresentante le varie tappe della sintesi proteica consentirà al visitatore di cogliere il nesso fra i diversi passaggi di questo complesso, ma importante processo.

Laboratori-atelier

Laboratorio  sul  microcosmo.   Per  l'osservazione   delle   forme  di vita   che   ci  circondano;  sarà possibile osservare attraverso un microscopio collegato ad un monitor di grandi dimensioni organismi microscopici, sia unicellulari che pluricellulari, che popolano comunemente l'acqua ed il suolo ma che, non essendo visibili ad occhio nudo, sono assai poco conosciuti. Di questi organismi verranno fornite informazioni riguardanti le modalità di vita ed il loro ruolo nell'ambiente.

Durata del laboratorio 45 minuti ca. | età dagli 8 ai 10 anni, dagli 11 ai 13 anni e dai 14 ai 16 anni (su prenotazione)

Laboratorio virtuale. Delle postazioni multimediali con sistema touch-screen proporranno infine giochi interattivi ed esperienze on-line appositamente ideate e realizzate dallo staff del settore informatico, coadiuvato per i contenuti dal gruppo di biologia (tra i terni trattati: ricostruzione di uno scheletro umano; arti a confronto; struttura fondamentale di un fiore; test del DNA; relazioni tra genotipo e fenotipo).

Isola 4: Robotica

 

 

 

 

 

Per fare la conoscenza con il mondo dei robot, dalla fantascienza ai nostri giorni.

Exibit in mostra

Amico robot. L'area espositiva dedicata alla robotica e all'automazione disporrà di una zona dimostrativa, in cui il visitatore verrà a contatto con alcuni esempi dell'utilizzo di sistemi robotici nel settore industriale, biomedico, e nella robotica di servizio. Fra gli altri, i robot umanoidi Kondo sono in grado di muoversi in tutte le direzioni e di cimentarsi in manovre di una certa complessità, come calciare una palla, afferrarla mentre cammina, rialzarsi da terra autonomamente dopo una caduta accidentale.

Laboratori-atelier

Laboratorio di costruzione e programmazione di semplici robot. E' previsto un programma di corsi per le scuole medie-superiori, Le attività saranno basate su uno strumento ormai diffuso a livello didattico in tutta Italia; i kit Lego Mindstorms con controllore NXT consentono di costruire in breve tempo un robot vero e proprio, in grado di muoversi e di reagire agli stimoli esterni; completa di sensori ed attuatori, questa tecnologia non presuppone alcuna conoscenza di elettronica o di meccanica, e può essere impostata secondo diversi livelli di difficoltà, a seconda dell'età degli studenti coinvolti, che potranno in conclusione organizzare vere competizioni fra i robot realizzati. Durata del laboratorio 45 minuti ca. | età dagli 11 ai 13 anni e dai 14 ai 16 anni (su prenotazione)

Isola 5: Piattaforma multimediale

 

 

 

 

 

 

Dedicato   ai   contenuti   digitali   fruibili   tramite   sistemi   touch -screen   e   altre   innovative   tecnologie dell'informazione e comunicazione.

Exibit in mostra

Area touch-screen. I touch-screen, o schermi tattili, messi a disposizione in questo spazio consentiranno all'utente di accostarsi a diversi temi scientifici tramite "giochi" al computer, validi supporti didattici se opportunamente progettati. Accanto alle esperienze ideate espressamente per la biologia evoluzionistica (si veda isola 2), molte altre sessioni interattive e applicazioni multimediali ed ipertestuali offriranno spunti sempre aggiornati su argomenti attinenti ai diversi moduli didattici.

Laboratori-atelier

Laboratorio di scansione 3D. Il laboratorio presenta gli attuali sistemi di scansione tridimensionale largamente utilizzati in ambito industriale, nel campo medico, geografico-topologico, nel cinema e nell'industria dei videogiochi, nella conservazione dei beni culturali, offrendo l'opportunità di familiarizzate con tali tecnologie e comprenderne i principi basilari di funzionamento, Si potrà utilizzare in prima persona la tecnologia di acquisizione, modellando una propria forma a scelta e creando il modello in tempo reale, da salvare su un compact disk per poterci lavorare con un qualunque programma di elaborazione di grafica tridimensionale.

Durata del laboratorio 45 minuti ca, | età dagli 11 ai 13 anni e dai 14 ai 16 anni (su prenotazione)

Postato il Monday, 07 April 2008 ore 23:42:40 CEST di s-catalano
 
Links Correlati
· Inoltre scienza
· News by s-catalano


Articolo più letto relativo a scienza:
ISS - Insegnare Scienze Sperimentali

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico