Mený Principale
· Home
· Album
· Archivio articoli
· Argomenti
· Calendario
· Cerca
· Contatta l'Amministratore
· Contenuti
· Downloads
· Enciclopedia
· Giochi
· Invia News
· Links a siti utili
· Passaparola
· Profilo Utente
· Sondaggi
· Statistiche
· Top 10
Calendario Eventi
Luglio 2017
  1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
Nessun evento oggi.

Suggerisci un evento Suggerisci un evento
Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.
Cerca nel sito


In Primo Piano
Nuova pagina 1

· Bullismo e cyberbullismo

Archivio di "In primo piano"

 

La Scuola
Nuova pagina 1

Uffici Amministrativi

Conto consuntivo 2009

Graduatorie d'istituto

Messa a disposizione infanzia

Messa a disposizione primaria

Orario Ata e Coll. Scol.

Utilitŗ e Servizi
Meteo
Rubriche
Nuova pagina 1

Le parole della scuola

Salute

Sicurezza in internet

Spigolature
Chi Ť in linea
In questo momento ci sono, 57 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui
Visite fiscali
normativaNovità per i lavoratori per quanto riguarda le visite fiscali INPS dal 2015. La nostra guida per il lavoratore infatti deve essere aggiornata, a fronte delle novità che scatteranno dal prossimo anno, in seguito dell’entrata in vigore del D.L. 6 luglio 2011, n. 98. Cambiano dunque gli orari per le visite fiscali 2015 e le fasce di reperibilità dei dipendenti. Le regole sono diverse in ragione della categoria di dipendenti: pubblici o privati. Visite fiscali: orari e regole 2015 Quali sono le novità 2015 per le visite fiscali? I lavoratori statali (categoria in cui rientrano anche gli insegnanti, i dipendenti della P.A. e degli enti locali, i militari e il personale ASL) hanno l’obbligo di reperibilità 7 giorni su 7, compresi giorni festivi, prefestivi, non lavorativi e weekend, nelle seguenti fasce orarie: • dalle 9 alle ore 13; • dalle 15 alle 18. Sono esenti da questo vincolo di reperibilità i dipendenti assenti per una delle seguenti ragioni: • malattie di una certa entità che richiedono cure salvavita; • infortuni sul lavoro; • malattie per cui è stata riconosciuta la causa di servizio o stati patologici inerenti alla situazione di invalidità riconosciuta; • gravidanze a rischio; • dipendenti per cui è già stata effettuata la visita fiscale per il periodo di prognosi indicato nel certificato. Per i lavoratori privati l’obbligo di reperibilità resta quello di 7 giorni su 7, ma le fasce orarie sono diverse: • dalle 10 alle 12; • dalle 17 alle ore 19. Se il dipendente non viene trovato in casa in occasione del controllo fiscale: • perderà il diritto al 100% della retribuzione per i primi 10 giorni di malattia; • lo stipendio sarà ridotto al 50% per i giorni seguenti. Egli avrà 15 giorni di tempo per motivare la propria assenza ed evitare di incorrere nella decurtazione dello stipendio. Quanto viene pagata la malattia? Durante il periodo di assenza per malattia, il dipendente riceverà uno stipendio che, progressivamente, subirà una decurtazione: • dall’inizio della malattia sino al nono mese incluso lo stipendio sarà pari al 100%; • dal decimo mese e fino ad un anno di assenza per malattia sarà pari al 90%; dal tredicesimo mese e fino ad un anno e mezzo (diciotto mesi) sarà pari al 50%.
Postato il Saturday, 17 January 2015 ore 20:42:41 CET di s-catalano
 
Links Correlati
· Inoltre normativa
· News by s-catalano


Articolo più letto relativo a normativa:
USO VIDEOFONINI A SCUOLA

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 5
Voti: 2


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico

Argomenti Correlati

salute