Mený Principale
· Home
· Album
· Archivio articoli
· Argomenti
· Calendario
· Cerca
· Contatta l'Amministratore
· Contenuti
· Downloads
· Enciclopedia
· Giochi
· Invia News
· Links a siti utili
· Passaparola
· Profilo Utente
· Sondaggi
· Statistiche
· Top 10
Calendario Eventi
Aprile 2018
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
 Oggi:
 Agrigento
 Cinema a scuola
 Spitaleri

Suggerisci un evento Suggerisci un evento
Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.
Cerca nel sito


In Primo Piano
Nuova pagina 1

· Bullismo e cyberbullismo

Archivio di "In primo piano"

 

La Scuola
Nuova pagina 1

Uffici Amministrativi

Conto consuntivo 2009

Graduatorie d'istituto

Messa a disposizione infanzia

Messa a disposizione primaria

Orario Ata e Coll. Scol.

Utilitŗ e Servizi
Meteo
Rubriche
Nuova pagina 1

Le parole della scuola

Salute

Sicurezza in internet

Spigolature
Chi Ť in linea
In questo momento ci sono, 45 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui
Incantesimi
teatro

Lo spettacolo – che ha un durata di circa 30 minuti – parla dell’incantesimo dell’arte che sopravvive all’orrore. In questo caso si parla dell’orrore della guerra e più specificatamente del conflitto in Medio Oriente che sembra non avere fine. Così, attraverso la poesia si raccontano le storie di quattro donne che riescono a trovare un respiro anche all’interno del conflitto.

La musica – cinque flauti ed un clarinetto suonati dai ragazzi – è stato l’altro aspetto fondante dello spettacolo e (forte del suo carattere universale) ne detterà i tempi e le atmosfere, insieme ad un sapiente uso delle luci.

È il movimento – ed il suo contrario, la staticità -  che risaltano nella messa in scena dei ragazzi siciliani. Un movimento che è sia quello del corpo, sintetizzato tramite la mescolanza di gesti quotidiani e di preghiera con la danza. Ma è anche movimento della parola – la poesia, il ritmo e la rima – e soprattutto della mente: il viaggio utopico dell’uomo che grazie all’immaginazione riesce a salvarsi. Finché la fuga si fa reale, arrivando all’emigrazione ed ai problemi a questa legati.

Il lavoro intenso e profondo proposto dai ragazzi catanesi ha riscosso grande attenzione anche da parte delle altre scuole presenti in sala: cioè le superiori di Venosa (PZ), di Crema (CR) e di Sarzana (SP).

 

Riportiamo qui di seguito alcune segnalazioni  degli spettacoli. Una riguarda proprio gli alunni della ns scuola.

S E G N A L A Z I O N I   S P E C I A L I

"PREMIO NAZIONALE GIORGIO GABER PER LE NUOVE GENERAZIONI"

"Libertà è Partecipazione"

2a edizione 2010/2011

Le successive segnalazioni non sono indicate in ordine di "importanza", ma sono finalizzate esclusivamente a dare il giusto valore e risalto alla complessità e all'altissimo livello dei progetti presentati dai vari Istituti partecipanti

 CRITICA

Termini Imerese (PA) - Liceo Classico "Ugdulena"

Per l'impegno sociale e l'attenzione alle attuali problematiche economiche e alla criticità del sistema mediatico contemporaneo.

 GIOVANI

Francesco Carriere e Francesco Montagna - Francavilla Fontana (BR)

Per lo spirito di iniziativa assolutamente fuori dall'ordinario coniugato ad una spiccata capacità organizzativa e produttiva insieme ad uno sviluppato sguardo critico sulla società moderna.

 ATTORI

Novara - Liceo Scientifico "Antonelli"

Per le evidenti capacità artistiche e attoriali, l'impianto recitativo e la corale solidità dello spettacolo teatrale.

 LINGUAGGIO

Casagiove (CE) - Media "Pascoli" e Sarzana (SP) - Liceo "Parentucelli"

Per la capacità di sfruttare tecniche innovative ed originali riuscendo, nel contempo, a comunicare forti e complesse emozioni al pubblico.

 TEMATICA

Catania - Ist. Comprensivo "Musco"

Per la volontà di affrontare, approfondire e far conoscere realtà particolari ed estremamente delicate e per la capacità di immedesimazione in culture distanti dalla propria.

 AUTONOMIA PROGETTUALE

La Spezia - Liceo Artistico "Cardarelli"

Per la convinzione e l'indipendenza dimostrata dai ragazzi nello studio, nella scelta, nella realizzazione e, soprattutto, nell'esplicazione pubblica del proprio progetto.

 QUALITA' ESTETICA

Ancona - Liceo "Savoia-Benincasa"

Per l'intensità delle immagini scelte ed utilizzate all'interno del progetto cinematografico anche in relazione all'argomento trattato.

 LEGAME CON IL TERRITORIO

Cortina d'Ampezzo (BL) - Media "Zardini"

Per il forte legame del progetto con il territorio di appartenenza e per la volontà di valorizzare e tutelare le proprie tradizioni.

 CORALITA'

La Spezia - Media "Piaget"

Per la capacità corale, l'armonia all'interno del gruppo e la suggestione delle immagini create durante lo spettacolo .

 

Postato il Thursday, 16 June 2011 ore 22:52:37 CEST di s-catalano
 
Links Correlati
· Inoltre teatro
· News by s-catalano


Articolo più letto relativo a teatro:
Incantesimi

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico