Mený Principale
· Home
· Album
· Archivio articoli
· Argomenti
· Calendario
· Cerca
· Contatta l'Amministratore
· Contenuti
· Downloads
· Enciclopedia
· Giochi
· Invia News
· Links a siti utili
· Passaparola
· Profilo Utente
· Sondaggi
· Statistiche
· Top 10
Calendario Eventi
Aprile 2018
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
 Oggi:
 Agrigento
 Cinema a scuola
 Spitaleri

Suggerisci un evento Suggerisci un evento
Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.
Cerca nel sito


In Primo Piano
Nuova pagina 1

· Bullismo e cyberbullismo

Archivio di "In primo piano"

 

La Scuola
Nuova pagina 1

Uffici Amministrativi

Conto consuntivo 2009

Graduatorie d'istituto

Messa a disposizione infanzia

Messa a disposizione primaria

Orario Ata e Coll. Scol.

Utilitŗ e Servizi
Meteo
Rubriche
Nuova pagina 1

Le parole della scuola

Salute

Sicurezza in internet

Spigolature
Chi Ť in linea
In questo momento ci sono, 45 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui
Alimentazione e sistema immunitario: ecco come favorire le nostre difese
salute
Alimentazione e sistema immunitario 

Il sistema immunitario ci protegge dalle malattie. Data la sua complessità, è estremamente difficile stabilire quale possa essere l’influenza della nostra alimentazione, tuttavia, i risultati di alcune ricerche hanno individuato che alcuni fattori dietetici incidono sulla reazione immunitaria umana. 

 
L’apporto di energia sembra incidere in modo significativo sull’attività immunitaria, infatti la popolazione sottoalimentata corre maggior rischio di infezioni.
Anche i regimi dimagranti che prevedono un apporto giornaliero inferiore a 1200 calorie, possono indebolire la funzione immunitaria; un’ottima ragione per evitare le dannose “diete-lampo”.  
Per contro, anche un eccessivo apporto di energia può compromettere la capacità del sistema immunitario di combattere le infezioni. 
 
L’obesità, infatti, è spesso legata ad un aumento delle malattie infettive. Le persone obese, inoltre, sono più esposte all’insorgenza di cardiopatie coronariche che, a loro volta, sono collegate ad alcune alterazioni della funzione immunitaria. 
 
Ridurre la quantità di grassi nella propria alimentazione è importante al fine di tenere sotto controllo il peso, ma sembra anche incidere sul buon funzionamento del sistema immunitario. Le diete ad alto contenuto di grassi sembrano ridurre l’efficacia della reazione immunitaria facendo aumentare il rischio di infezioni. La riduzione del contenuto di grasso nella dieta può aumentare l’attività immunitaria che può non solo combattere le infezioni, ma anche rafforzare le cellule immunitarie che combattono le cellule tumorali. 
 
Ma attenzione, non è importante solamente la quantità di grasso, è determinante anche la sua origine. Poiché abbiamo bisogno di un apporto equilibrato di diversi acidi grassi, è importante includere nella nostra dieta pesce azzurro, noci, olio di soia o oli di semi. 
 
Il consumo regolare di prodotti caseari fermentati quali lo yogurt o il kefir (prodotto da fermentazione del latte con una flora composta da lieviti e batteri lattici) può rafforzare le difese immunitarie dell’intestino. Studi recenti rivelano che anche i latti fermentati prodotti con alcuni batteri (detti probiotici) possono avere un effetto benefico sul sistema immunitario. In effetti, un gruppo di volontari ai quali sono stati somministrati per diversi giorni latti fermentati contenenti specifici batteri probiotici ha sviluppato una maggiore resistenza ai microrganismi responsabili di intossicazioni alimentari. Sono tuttavia necessarie ulteriori ricerche per completare questo studio.  
 
Per lavorare efficacemente, il sistema immunitario ha bisogno di un apporto regolare di vitamine e sali minerali. Ciò può essere ottenuto attraverso un regime alimentare ben equilibrato che prevede il consumo regolare di frutta e verdura e di prodotti caseari fermentati come lo yogurt. Fino ad oggi, la maggior parte delle ricerche dimostra che gli integratori di vitamine e minerali non sono necessari per stimolare una particolare reazione immunitaria in soggetti sani e ben nutriti. Mentre, uno studio recente condotto su persone anziane ha dimostrato che integratori possono rinforzare il sistema immunitario.  
 

Alimenti che rinforzano il sistema immunitario


La natura fornisce l'energia di cui abbiamo bisogno, ma i cibi vanno mangiati nella stagione giusta, in modo da stimolare le difese dell'organismo e migliorare la nostra vitalità.

Cereali integrali, legumi, semi oleosi, verdure, lievito fresco, germe di frumento assicurano un ottimo apporto di vitamine immunoprotettive del gruppo B (tranne la B12). La vitamina B12, essenziale per l'organismo, non appartiene al mondo vegetale. Si trova nei molluschi, nel fegato, nel tuorlo d'uovo, nel pesce, nei formaggi e nella carne. La vitamina C, invece, si trova nella rosa canina fresca, nei peperoni dolci crudi, nel kiwi, nella rucola, nel tarassaco, nella fragola, nel cavolo rosso, nei frutti di bosco, negli agrumi, nelle foglie verdi di porri e cipollotti.

Le verdure verdi fresche come spinaci, rucola, cicoria, malva, ortica e gli ortaggi e frutti giallo-arancio come zucca, carote, melone e albicocche sono invece ricchi di prezioso betacarotene. Il betacarotene si assimila meglio se associato ai grassi, ottimo l'olio extra vergine di oliva. Anche i sali minerali non devono mancare nella dieta immunostimolante, soprattutto ferro, zinco, selenio. Dove si trovano? Lievito di birra fresco, tonno, aringhe, ostriche, molluschi, broccoli, germe di frumento, cipolla, cavolo, pomodoro, cereali integrali, semi oleosi, legumi, funghi, melassa, fichi secchi.

E poi non facciamoci mancare l'aglio crudo, schiacciato con lo spremiaglio e condito con olio extra vergine di oliva; la scorza d'arancia al naturale, ovviamente biologica, ricchissima di vitamina E, così come la scorza di tutti gli agrumi, ricca di betacarotene ed essenze aromatiche stimolanti dell'organismo; tutta la frutta fresca con la buccia colorata e, se li troviamo, i funghi shiitake, stimolanti immunitari dalla provata efficacia.

Le fibre rafforzano il sistema immunitario

Un'alimentazione ricca di fibre e' in grado di fortificare le difese immunitarie. E' quanto emerge da uno studio australiano condotto dai ricercatori del Garvan Institute of Medical Research e del Cooperative Research Centre for Asthma e Airways pubblicato su Nature, secondo cui il segreto e' in un recettore antinfiammatorio, GPR43, in grado di legarsi agli acidi grassi a catena corta - già noti per la loro attività antinfiammatoria - generando una sorta di ''barriera'' immunitaria, e rafforzando quindi le difese dell'organismo. Tutto dipende dalla fibre consumate: il recettore può spegnersi o accendersi, a seconda del tipo di alimentazione, determinando quindi il rafforzamento o l'indebolimento del sistema immunitario. ''Questo nuovo meccanismo molecolare - spiegano i ricercatori - potrebbe spiegare come la dieta sta colpendo il nostro sistema immunitario'' 

Per saperne di più: Sistema Immunitario e Nutrizione

Postato il Saturday, 31 October 2009 ore 16:07:04 CET di s-catalano
 
Links Correlati
· Inoltre salute
· News by s-catalano


Articolo più letto relativo a salute:
Come il dolore ci trasforma

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico